La cromopuntura per il disturbo dell’attenzione

La cromopuntura per il disturbo dell’attenzione e dell’apprendimento

La cromopuntura per il disturbo dell'attenzione

La Cromopuntura può risultare utile anche in ambito pediatrico: in molti casi la Cromopuntura è stata efficace nei bambini affetti da disturbi dell’attenzione e dell’apprendimento.

Molto spesso si parla nelle scuole di disturbo dell’attenzione, ovvero ADHS / difficoltà di concentrazione ma non facciamo diagnosi avventate! Condividiamo pienamente quello che dice il professor Peter Mandel.

“Lo sviluppo nella fase prenatale gioca un ruolo prioritario negli anni dell’infanzia. I potenziali delle esperienze sia positive che negative si fissano già nella fase prenatale come un blocco e dopo la nascita divengono la causa di specifici stati di debolezza o malattia.

I numerosissimi feedback che abbiamo ricevuto da parte di specialisti in pedagogia e ortopedagogia, i quali lavorano in modo specifico con i bambini usando la cromopuntura creata da Peter Mandel, ci fanno guardare al futuro in modo particolarmente ottimista.”

Una particolare attenzione nella cromopuntura e è rivolta al sistema limbico quale sede dei sentimenti e delle emozioni. Proprio nei pazienti che soffrono di ADHS il sistema limbico nel mesencefalo è bloccato, sovrappieno.

Lo scopo della cromopuntura è di indurre in questa regione degli impulsi per svuotare “il bidone delle immondizie dei sentimenti“, come lo definisce il Prof. Mandel.

 

La cromopuntura per il disturbo dell’attenzione: una possibilità terapeutica

La Cromopuntura può rappresentare una via terapeutica efficace che potrebbe essere valutata dai genitori per migliorare la qualità della vita del bambino e del genitore stesso.

Per approfondimenti fonte: Cromopuntura, difficoltà di apprendimento e deficit dell’attenzione .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.